C.I.R.C.E. – Catasto Impianti e Rapporti di Controllo ed Efficienza energetica

La Regione del Veneto con la D.G.R.V. n.1363 del 28 luglio 2014 “Disposizioni attuative del D.P.R.74/2013” ha dato attuazione alla normativa statale sugli impianti di climatizzazione, al fine di uniformare l???applicazione della disciplina su tutto il territorio della Regione del Veneto in materia di esercizio, conduzione, manutenzione, controllo ed ispezione degli impianti di climatizzazione invernale ed estiva degli edifici.

Con la medesima deliberazione ?? stata approvata la vers.1.1 del Libretto di impianto in vigore dal 15 ottobre 2014 ed ?? stata anche prevista l’attivazione del sistema telematico per la sua registrazione. Con la D.G.R.V. n. 2569 del 23 dicembre 2014 ?? stato istituito il Catasto regionale degli impianti termici C.I.R.C.E., per la registrazione e gestione dei Libretti degli impianti termici e dei Rapporti di controllo di efficienza energetica.

CIRCE-Impianti Termici consente agli operatori del settore, ditte installatrici, manutentrici ed altri soggetti accreditati, di accedere al servizio attraverso l’utilizzo di credenziali di accesso personali.

Una volta accreditato, l’operatore pu?? accedere al sistema per compilare on line il Libretto di impianto, relativamente a tutte le schede e sezioni necessarie alla descrizione dell’impianto, registrarlo ed ottenere il relativo codice catasto, nonch?? per compilare il Rapporto di controllo di efficienza energetica; inoltre l’operatore pu?? ricercare, consultare ed aggiornare i Libretti di impianto gi?? registrati, ma solamente quelli per i quali sia ancora attivo l’incarico, affidato dal responsabile di impianto, per il controllo e la manutenzione periodica.

CIRCE-ImpiantiTermici oltre che per obbligo di legge, nasce con l???obiettivo di fornire un valido strumento di supporto all’attivit?? svolta dagli operatori del settore per il controllo e la manutenzione degli impianti di climatizzazione invernale ed estiva degli edifici, di semplificare il rapporto tra l’utenza e l’amministrazione, nonch?? per monitorare le prestazioni energetiche degli impianti termici presenti sul territorio regionale al fine di sostenere il contenimento dei consumi energetici negli edifici privati e pubblici.

SANZIONI

Le sanzioni per chi non rispetta la legge in materia dipendono dal decreto legislativo 192/2005 o da eventuali disposizioni delle Regioni. Si va da 500 ai 3mila euro a carico di proprietario, conduttore, amministratore di condominio o terzo responsabile; da mille ai 6 mila euro per l???operatore incaricato che non provvede a redigere e sottoscrivere il rapporto di controllo tecnico.

 

Per ulteriori domande su C.I.R.C.E. ed il suo funzionamento andate sulla sezione FAQ del sito